Comunicati

Published on settembre 22nd, 2014 | by Militant

0

27.9 a Roma per la Palestina

“La resistenza palestinese, avvalendosi dei pochi mezzi a propria disposizione, cerca di sfondare prima di tutto il muro del silenzio mediatico creato attorno all’agghiacciante e duraturo genocidio che si consuma a Gaza. Rinchiusi e bloccati dentro i confini della striscia di Gaza i palestinesi subiscono ogni anno violenze di ogni tipo” così Red Militant sottolinea ancora una volta quale sia la condizione del popolo di Gaza. “Noi comunisti e antimperialisti non possiamo che schierarci con il massimo impegno al fianco di questo popolo oppresso denunciando non solo lo stato sionista di Israele e il suo apparato mediatico, sociale e militare ma anche tutti gli stati che direttamente o indirettamente sostengono tale sterminio” e proprio su questo aspetto sottolineano ancora i militanti: “L’Italia è uno dei paesi che sostiene direttamente l’operazione di sistematica pulizia etnica a danno dei palestinesi mettendo a disposizione dell’esercito israeliano le proprie tecnologie e persino i propri campi di addestramento”.

“Oggi più di ieri rilanciamo le parole d’ordine PALESTINA LIBERA! ISRAELE TERRORISTA! Il 27 settembre a Roma tutti i sinceri sostenitori del popolo palestinese e antimperialisti scenderanno in piazza per sfondare il muro del silenzio” concludono i membri dell’organizzazione.

Tags: , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑