Approfondimento

Published on aprile 5th, 2016 | by Militant

0

Bufale: Putin sostiene la creazione di uno stato palestinese?

Gira la notizia che Putin abbia recentemente dichiarato di sostenere la creazione di uno stato palestinese. La notizia viene riportata da un sito d’ispirazione rossobruna:

putin 1

Peccato che la notizia spacciata con la data del 02/04/2016 sia in realtà palesemente copiata da un altro sito, che riporta invece la data corretta, cioè 31/03/2015:

putin 2Cogliamo l’occasione per dare due spunti di riflessione. Il primo riguarda un Putin sostenitore della causa palestinese. Questa tesi è errata, poiché Putin ha incontrato Netanyau in passato (https://www.youtube.com/watch?v=5hxCIYUCCGk) e ha anche commerciato con Israele, attirandosi la simpatia di Netanyahu (http://it.sputniknews.com/opinioni/20151017/1376269/israele-russia-netanyahu-siria.html). Come interpretare queste mosse? Ovviamente capendo che Putin non è un antimperialista, né un filopalestinese o antisionista, semplicemente è un uomo dell’oligarchia russa che si accorda per modellare il mondo in favore del suo imperialismo, contro l’imperialismo avverso, quello USA. Questo porta ad accordarsi anche con i sionisti e a stringere anche accordi sui campi militari per favorire gli interessi russi a discapito di qualunque forza mediorientale in campo. Emblematico è stato l’accordo preso con Israele per un coordinamento in Siria (http://www.lastampa.it/2015/09/21/esteri/truppe-russe-in-siria-oggi-vertice-al-cremlino-putinnetanyahu-LYieEX8UNXKmg7WD6GDWwM/pagina.html). Invitiamo quindi qualsiasi compagno a non farsi travolgere da entusiasmi verso l’oligarca russo, poiché non ha nulla di antimperialista.

Il secondo spunto di riflessione è sul sito in questione. Assistiamo al moltiplicarsi di siti di matrice rossobruna, come questo che spaccia la notizia come fresca, quando in realtà è molto datata. Siti che non si preoccupano di diffondere notizie reali, ma solo quelle che conviene per proporre la loro visione della politica in un’ottica non di classe e faziosa verso imperialismi tutt’altro che innocui. Siti che si appoggiano ad altri siti per amplificare queste notizie false e spingere molti compagni a credere che loro detengano l’unica verità “socialista” diffondendo la “cultura socialista”.

putin 3

I compagni realmente interessati al comunismo e al socialismo dovrebbero fare attenzione a chiunque si proponga come detentore di una verità socialista, soprattutto quando i suoi articoli non riportano fonti adeguate e si limitano a fare opinionismo su facebook.

Tags: , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑