Politica Interna

Published on settembre 2nd, 2012 | by Militant

0

Globalist.it | Cantare Bella ciao a Isernia vale 12 giorni di prigione

In sette hanno cantato Bella ciao passeggiando sul marciapiedi e contestando una manifestazione di Casapound. Condannati a Isernia.

di Checchino Antonini

Milletrecentocinquanta euro di multa o dodici giorni di galera sono stati inflitti venerdì scorso a sette persone da un decreto penale di un giudice di Isernia: i sette hanno cantato Bella ciao passeggiando sul marciapiedi.

L’orrendo crimine è stato consumato il 29 settembre del 2011 non negli anni ’30. La toga nera non ha avuto tentennamenti nel riconoscere una “manifestazione non autorizzata” nel raduno di ben dieci persone – temibili partecipanti ad associazioni antifasciste, si suppone – che intendevano contestare l’autorizzazione a un’iniziativa di Casapound, la filantropica associazione di fascisti del III millennio.

I manifestanti “intonavano lungo via Graziani in prossimità del palazzo della provincia slogan del tipo “il Molise è antifascista” ed intonando la canzone “Bella Ciao”

viaGlobalist.it | Cantare Bella ciao a Isernia vale 12 giorni di prigione.

 

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑