capitalismo mafia-fascismo650

Published on dicembre 9th, 2014 | by Militant

0

Mafia capitale o mafia del capitale?

Politicanti di destra e di “sinistra” che a Roma si davano all’indiscriminato saccheggio, alla spartizione di appalti pubblici, allo sfruttamento del “business” degli immigrati, alla mangiatoia delle cooperative sociali si sono fatti trovare con le mani nel sacco.
Mafia capitale? Balle! E’ il sistema capitalistico che periodicamente produce le sue metastasi: da Tangentopoli, al Mose, all’Expo periodicamente si ricorre alla magistratura affidandole il compito di “rigenerare” il sistema politico, per sostituire vecchi affaristi con nuovi rampanti pescecani votati all’accaparramento di soldi pubblici, cioè prodotti con il sacrifico e il sudore dei lavoratori.
Gli stessi politicanti bipartisan che speculano e si arricchiscono sugli immigrati promuovono invasive e criminali campagne razziste; gli stessi che hanno favorito lo smantellamento dei servizi pubblici usano il volontariato come bacino di sfruttamento di manodopera per alimentare corruzione e affarismo sotto l’insegna rassicurante delle cosiddette cooperative sociali, gli stessi che degradano i quartieri e privano i proletari del diritto alla casa  moltiplicano comitati d’affari trasversali che rappresentano perfettamente una caratteristica fondamentale del sistema poltico-borghese.
Urlare contro la lesa legalità, come fanno i grillini non serve a nulla, contribuisce solo ad alimentare illusioni sulla capacità del sistema di guarire dai suoi mali cronici.
Piagnucolare contro i corrotti e stare nella giunta comunale a Roma, come fa SEL, significa essere complici attivi e consapevoli del partito che ha retto le fila della corruzione elevata a sistema: il PD di Renzi, oggi alla ricerca affannosa di un’impossibile verginità morale.
Solo con un altro sistema sociale, un sistema socialista è possibile recidere alla radice la mala pianta del malaffare, liberandoci dal degrado morale e dalla spazzatura politica che domina a tutti i livelli la scena.

Tags: , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑