Politica Estera

Published on giugno 2nd, 2016 | by Militant

0

Rothschild paga 100.000$ alla Clinton. Selezioni o Elezioni USA?

‘Presidents are selected, not elected.’
— Franklin Delano Roosevelt

La prova che la signora Hillary Clinton è soltanto un pupazzo dell’oligarchia dominante in USA possiamo averla facendoci una domanda, chi la paga? Ebbene recentemente, Lynn Forester de Rothshild ha versato 100.000$ per un piatto ad una cena di raccolta fondi che si è tenuta Martedì (1).
Per chi non li conoscesse, i Rothshild sono una potente famiglia di banchieri, spesso immischiati nella politica mondiale grazie alla loro potente influenza finanziaria. I Rothshild sono accusati di corruzione e sono sotto investigazione per aver trasferito dei fondi in un conto a nome del presidente della Malesia(2) e a Marzo Wikileaks ha pubblicato l’archivio delle mail della Clinton, scoprendo gli intimi rapporti che questa intrattiene con una delle famiglie più influenti del mondo. Dopotutto non possiamo essere così ingenui da pensare che lo zoccolo duro di una lobby bancaria che detiene più di 1 trilione di dollari in asset finanziari in tutto il globo, possa non cercare di mettere sulla poltrona dello stato più influente del mondo un suo uomo (o una sua donna, in questo caso).

Spulciando in alcune mail della (forse) futura prima presidente donna degli stati uniti (femministe di tutto il mondo, disperatevi!) possiamo leggerne una pubblicata in data 23 settembre 2010 a Lynn Forester dei Rothschild  che dice: ” Stavo cercando di arrivare a te per dirti che ho chiesto a Tony Blair di andare in Israele come parte della nostra equipe su come mantenere i negoziati in Medio Oriente in corso … (3)
Leggendo più avanti apprendiamo che alla fine la signora Lynn sarà comunque informata sull’esito dei negoziati.
Maureen White and Steven Rattner sono altri due importanti membri di Rothshild, Rattner ha anche una carica politica all’interno dell’attuale amministrazione Obama, e anche loro hanno partecipato alla cena, donando altri 100.000$ a testa (non è possibile donare di più a persona per un decreto della corte suprema americana, ma il fatto che un gruppo di persone faccia riferimento alla stessa fondazione o ente sembra non avere molta importanza, rendendo così inutile la legge sui finanziamenti ai politici)(4).

Gli stretti rapporti che la Clinton intrattiene con i Rothshild mostra come questi ultimi, pur tenendo un profilo politicamente basso, continuano ad essere una delle forze trainanti maggiori quando si tratta di decidere questioni importanti a livello geopolitico, portandoci a fare due riflessioni: la prima è che dietro a questioni geopolitiche che sembrano essere puramente nazionali ci sono sempre affari finanziari internazionali e grosse organizzazioni capitaliste, chiarendo così la definitiva superiorità dell’economia sulla politica e l’impossibilità di una politica indipendente dagli affari finanziari; la seconda è che quelle che vengono spacciate per elezioni popolari democratiche, fatte attraverso le primarie, sono invece il frutto di una selezione operata grazie alla campagna elettorale finanziata da questa o quella compagnia e che non può esserci vera democrazia sotto il capitalismo, neanche nello stato che millanta di essere il più democratico di tutti. Il fatto che la politica americana sia nelle mani di una oligarchia finanziaria, al pari di quelle di tanti altri paesi, lo ha dichiarato anche l’Università di Princeton (4).

Concludiamo con un Urrà al libero mercato, Urrà alla finta democrazia capitalista e un grande Urrà per le future elezioni presidenziali USA, gentilmente offerteci dalla compagnia Rothshild, senza la quale non avremmo potuto godere di questo bellissimo spettacolo che dura da quasi un anno sui media americani e nostrani.

(1)    http://blogs.wsj.com/washwire/2016/05/13/hillary-clinton-hosts-100000-a-head-fundraisers/
(2)    http://thefreethoughtproject.com/rothschild-bank-criminal-investigation-related-missing-4-billion-dollars/
(3)    https://wikileaks.org/clinton-emails/emailid/1570
(4)    http://truthinmedia.com/princeton-study-declares-u-s-government-an-oligarchy/

Tags: , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑