Politica Interna

Published on gennaio 15th, 2013 | by Militant

2

Stato, mafia, fascisti e gruppo Bilderberg dietro stragi anni ’70

Interessanti le dichiarazioni del Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione che rivela che dopo decenni di indagini risulta ormai ACCERTATO che le stragi degli anni ’70 siano state pianificate e  messe in atto da membri del governo, servitori dello stato, mafiosi e fascisti con l’indispensabile supporto del gruppo “Bilderberg” che oggi controlla il mercato mondiale insieme ad altri gruppi massonici. Lo scopo di quegli attentati era rafforzare ancor di più i poteri dello stato “democratico”, usare la strategia del terrore per giustificare l’aumentare della repressione di tutti i movimenti operai e studenteschi di sinistra, portare ad una nuova dittatura camuffata da democrazia. Oggi, dopo 40 anni, torna tra noi il figliol prodigo del sopracitato gruppo Bilderberg, Mario Monti (da decenni consulente del gruppo), per provare ad imporre ancora una volta la supremazia dei gruppi capitalistici mondiali usando nuovamente la strategia del terrore; ora il terrore non si insinua nella gente con la dinamite ma con le bombe mediatiche del default e della recessione.

Ci scusiamo per la pubblicità prima dell’intervista ma non è stato possibile rimuoverla!

Tags:


About the Author



2 Responses to Stato, mafia, fascisti e gruppo Bilderberg dietro stragi anni ’70

  1. max says:

    dai un occhiata ai componenti della fondazione Aspen Institute. Appena posso ci scrivo un pezzo.

  2. piracetam says:

    sono state raccolte prove di collegamenti tra gli esecutori materiali di tale strategia , sovente individuati in appartenenti a movimenti politici, spesso legati ad ambienti di estrema destra o di estrema sinistra e di strutture afferenti ai servizi segreti civili e militari italiani e di quasi tutti gli altri paesi della NATO , del Patto di Varsavia e persino di Stati neutrali, come la Svizzera .

Back to Top ↑