Politica Interna Livorno-Tifosi

Published on novembre 7th, 2012 | by Militant

0

Tifosi del Livorno: un esempio da seguire

La Curva Nord ha inviato il seguente comunicato:

«Livorno-Cesena: minuto di silenzio in memoria del soldato italiano caduto in Afganistan,la curva nord gira le spalle per esprimere il proprio dissenso (peraltro in modo civile) come da sempre e con coerenza continua a fare da sempre.Tutto questo è diventato un caso nazionale e territoriale, con condanne fatte da alcuni quotidiani sportivi e non, e da certi politici locali, che invece di pensare alle problematiche vere della nostra città non aspettano altro che queste situazioni.
Ebbene per noi le vostre missioni di pace non si fanno andando in altri territori con carri armati, aerei militari e armi di vario tipo, ma rispettando le volontà e le culture di altre nazioni senza invasioni e senza torture, come dimostrano i fatti. Noi diciamo a questi benpensanti, che invece di scaldare le poltrone da anni e di puntare il dito ogni volta contro la curva nord, si facciano una sola domanda…perchè prendiamo tali posizioni.
Vi spieghiamo che purtroppo muore anche chi in guerra non ci va, non spara e non fa torture, ma anzi le torture le subisce ogni giorno, in questo stato oramai alla deriva, andando a lavorare per poche centinaia di euro facendo turni pesanti in cantiere o in altri lavori instabili da precari e mal pagati. Per questi lavoratori che perdono la vita, però minuti di silenzio voi non ne farete mai, perchè schiavi del potere, che anche in ambito calcistico come unico rimedio usa repressione e schedatura usando tessera del tifoso, tornelli, barriere e telecamere, che come tutti possono vedere con i fatti stanno svuotando gli stadi e uccidono il calcio vero, che i tifosi come noi vogliono riprendersi lottando senza ipocrisia nella nostra curva e nella nostra città! Ogni tanto fatevi voi delle domande…
Con coerenza»
Curva Nord Livorno

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑