Politica Estera

Published on luglio 23rd, 2013 | by Militant

0

U$A: studente fa domande scomode al senatore e viene arrestato e “taserizzato”

Riportiamo questa notizia di qualche tepo fa ma davvero incredibile.

Lo studente che brandisce la sua arma temutissima: un libro e la sua cultura

Scene da brivido: è il 17.09.07 e siamo all’università Gainesville in Florida durante un’assemblea cui partecipano gli studenti e il senatore J. Kerry. Lo studente Andrew Meyer pone alcune domande molto scomode, evidentemente, al senatore circa la correttezza delle elezioni del 2004 durante le quali era stato eletto e circa la sua posizione nei confronti dell’amministrazione Bush sulla questione della guerra in Iraq.

LA RISPOSTA E’ L’IMMEDIATO ARRESTO E L’USO DELLA PISTOLA ELETTRICA (taser) PER SEDARE LO STUDENTE “RIBELLE”.

Questo è il modello democratico statunitense che ormai troppo spesso si rivela per quello che è:

un paese in mano al capitalismo più feroce che cerca di risollevarsi dalla crisi in ogni modo facendo della repressione e della guerra i suoi strumenti principali.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑