Politica Estera Grafica1

Published on febbraio 27th, 2014 | by Militant

0

Valentine e Ajesh: ancora due vittime dell’imperialismo italiano

MARò2 - Copia

Da mesi va avanti la rivoltante campagna di intossicazione mediatica che rivendica l’arrogante pretesa dell’imperialismo italiano di “liberare” gli autori di un duplice omicidio ai danni di due inermi pescatori indiani.
Valentin Jalestin, padre di due figli adolescenti e Ajesh Binki, orfano di entrambi i genitori, unica fonte di sostentamento per le due sorelle di 15 e 17 anni.
Mentre tutti gli stomachevoli parlamentari (compresi i pentastellati) si commuovevano alla vista delle consorti degli assassini, nessuno, ma proprio nessuno, tra gli uomini del regime “democratico”, si preoccupava di sapere se i parenti dei due pescatori trucidati dall’italico piombo hanno di che sostentarsi o muoiono di fame.
All’imperialismo, si sa, la sorte delle proprie vittime non riguarda proprio. E’ bene rimuoverle in fretta, quasi che i due pescatori del Kerala fossero morti di vecchiaia o d’infarto.
Il tricolore che essi espongono  a sostegno dei due militari assassini è intriso del sangue di innocenti, di lavoratori sacrificati in nome degli interessi commerciali del capitale.
Ad essi e alle loro famiglie, non certo ai loro carnefici, va la nostra piena ed incondizionata solidarietà.

Tags: , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑