Ambiente v44bq9

Published on novembre 13th, 2011 | by Militant

0

Capitalismo e dissesto ambientale: il caso delle Meduse giganti

Dal 2002 i mari di tutto il mondo si stanno riempiendo di queste meduse giganti chiamate Nomura (Nemopilema nomurai). Si tratta di animali che possono pesare fino a 200 Kg.

La ragione di questa invasione è da ricollegare direttamente alla pesca intensiva del pesce che elimina i competitori di questi enormi cnidari. Infatti le forme giovanili delle meduse, le planule e gli scifostomi, rappresentano l’alimentazione di molti pesci (specialmente pesce azzurro) la cui predazione intensiva e ingiustificata da parte dell’uomo porta ad una diffusione massiccia delle meduse.

In Giappone, ad esempio, ogni anno è stimata una quantità di queste meduse pari a più del doppio rispetto a quelle presenti in tutto il mondo che porta oggi a gravi danni per gli stessi pescatori che hanno provocato questo dissesto.

Non possiamo non ricordare che ogni anno circa il 15% del cibo prodotto nel mondo viene distrutto appena uscito dal luogo di produzione col solo scopo di mantenere elevati i prezzi. È stato stimato che con tale quantità di cibo si potrebbe sfamare tutto il terzo mondo e tutti coloro che nel mondo vivono sotto la soglia di povertà!! Così si pesca massicciamente devastando gli equilibri di questi ecosistemi marini per poi buttare parte del pescato prima che arrivi in negozio solo per non fare svalutare il prezzo…

Noi lottiamo ogni giorno perchè questo mondo al servizio del profitto e sottomesso dai capitalisti possa rompere le sue catene e ricominciare a far predominare il naturale istinto di conservazione e sopravvivenza di ogni forma di vita ripristinando un equilibrio ambientale di cui ormai stiamo perdendo anche il ricordo!

 PER LA DIFESA DELL’AMBIENTE, CONTRO IL CAPITALISMO!

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑