Comunicati

Published on giugno 2nd, 2016 | by Militant

0

Migranti: nessun piano Marshall, soldi per tenerli lontani

La bufala di un piano Marshall per l’Africa e il Migration Compact

Il nuovo piano Marshall c’è e si chiama Migration compact, ma occorre leggerlo con attenzione per capire come il nuovo piano del governo Renzi sia poco umano e molto ipocrita.
Il Migration Compact dovrebbe essere approvato il 7 Giugno e discusso dal Consiglio europeo il 28 e 29 Luglio, non a caso in date estive dove i flussi migratori aumentano vertiginosamente e la pressione mediatica può aiutare nella sua veloce approvazione. Un piano che dovrebbe essere finanziato con circa dieci miliardi di euro e che verrà spacciato per la soluzione contro l’immigrazione selvaggia, ma che in realtà getterà solo un velo sopra i tragici destini dei migranti. Perché il Migration Compact, che finanzierà i peggiori dittatori africani (Al Bashir in Sudan, Isais Afewerki in Eritrea e Al Sisi in Egitto) non sarà un piano Marshall per le popolazioni dei paesi d’origine, ma una tangente pagata per tenere i migranti segregati nella zona subsahariana, lontani dagli occhi dei buoni e bianchi europei. L’UE fa affari con i peggiori dittatori del mondo, permette che rimangano al loro posto e li finanzia per poi parlare di finanziamenti all’Africa e piani Marshall per un continente che gli occidentali hanno distrutto. Al Ministro Boldrini diciamo che invocare piani Marshall non è troppo diverso dal dire “Aiutiamoli a casa loro” di parti politiche che sembrano avere posizioni divergenti, ma in realtà s’incontrano lì dove la realtà costringe o a prendersi la responsabilità di dire “Abbiamo ucciso un continente” oppure a nascondere sotto il tappeto le sporcizie che le differenze economiche mondiali fanno emergere ogni anno che passa. La soluzione è la redistribuzione della ricchezza, a livello mondiale e non solo locale.

E’ necessario che molti diano poco affichè pochi non debbano dare tutto.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑